Sorrento o Surriento, lì dove il mare luccica…

sorrento

Sorrento ( o come dicono i napoletani Surriento), che rappresenta il limite nord della Costiera Amalfitana è un comune in provincia di Napoli (da cui dista 46,5 chilometri)  di 16 745 abitanti.
Questa meravigliosa città è sita sul versante nord-occidentale della penisola che si chiama, appunto, Penisola Sorrentina. E’ una città che sorge in maniera leggiadra su di un alto terrazzo tufaceo con un’elevazione media di 47 metri, caratterizzata da una vegetazione ricca e rigogliosa dominata dalle falesie.
Città particolare a cui sono state dedicate canzoni celebri (Torna a Surriento, Caruso ecc.), poesie, ma anche frasi, frasi su Sorrento 
La fondazione di Sorrento viene attribuita dagli storici ai greci, anche se furono gli Etruschi i primi ad abitare la città in maniera stanziale.

I simboli principali della città campana sono rappresentate al centro della piazza principale, Piazza Tasso, da due statue:

  • il santo patrono della Città, Antonino da Campagna
  • il grande poeta sorrentino cinquecentesco Torquato Tasso

 

Sorrento non solo è ricca di storia, di bellezze naturali, ma anche di monumenti:

  • Chiesa del Carmine
  • Cattedrale dei Santi Filippo e Giacomo;
  • Basilica di Sant’Antonino;
  • Chiesa dei santi Felice e Baccolo;
  • Chiesa di San Paolo;
  • Santuario della Madonna del Carmine.
  • Villa Fiorentino
  • Porta meridionale, detta di Parsano

Sorrento e la penisola sorrentina sono molto celebri anche per la loro antica tradizione casearia (come ad esempio il Provolone del Monaco D.O.P.), ma anche i famosissimi limoni (lo Sfusato Amalfitano), il limoncello, l’olio, ecc.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *