Pezzogna, anche detta occhialone… Pesce della Costiera Amalfitana

pezzognaQuello che per tutta Italia è il pagello in Campania, a Napoli, a Capri e in tutta la costiera Amalfitana prende il nome di Pezzogna, ovvero uno dei pesci più saporiti, pregiati e ricercati  dei nostri mari. Quindi come spesso succede, ancora di più per ciò che concerne il mercato ittico, i pescatori e quindi poi le persone chiamano i pesci con nomi regionali tradizionali e, talvolta, antichi.

La “Pezzogna” in Campania è una star, uno di quei pesci serviti in hotel e ristoranti di lusso dei posti più belli e prestigiosi, appunto Sorrento, Capri, Amlfi, uno di quei piatti esclusivi, riservati agli ospiti più importanti. Su internet c’è pieno di ricette dedicate a questo pesce, come ad esempio pezzogna al sale o pezzogna all’acqua pazza, o al forno o al pomodoro.

Ma la Pezzogna ( pagellus centrodontus) pur essendo un pagello, ne è una specie più particolare, dalla carne più gustosa, carne delicatissima e saporita. Per cui se siete al ristorante e desiderate una Pezzogna, non accontentavi di un semplice pagello (pagellus erythrinus)
La Pezzogna è unica e inimitabile. In italiano viene anche chiamata Occhialone, ha una lunghezza che in alcuni casi è di 50 cm di lunghezza, ha la bocca molto corta, gli occhi enormi ed è caratterizzata  da una peculiare macchia nera all’inizio della linea laterale.

E’ un pesce di colore grigio o grigio-rosato, frequenta preferibilmente le acque fonde, raggiungendo anche i 600 metri di profondità. Viene infatti pescata principalmente nel corso dell’estate, stagione durante la quale frequenta i  fondali rocciosi a 40-50 metri di profondità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *