Limoncello della Costiera Amalfitana: eccellenza locale

limoncelloQuando si visita la Costiera Amalfitana e in ogni angolo compare un giardino di Limoni, con il suo tipico profumo non si può non pensare ad una delle specialità amalfitane per eccellenza:
il Limoncello della Costiera Amalfitana
Secondo la tradizione campana dopo che si consuma un buon pranzo, ci si trattiene ancora un po’ a tavola, magari a chiacchierare amabilmente davanti ad un buon caffè napoletano, concludendo il convivio con un bicchiere di limoncello, preferibilmente freddo.
Questo liquore naturale, tradizionale dell’intera Costiera amalfitana e sorrentina, presenta delle ottime proprietà organolettiche, un gusto intenso, profumato, realizzato grazie ad un’antica ricetta.
E’ talmente semplice da realizzare che sono in molti in Campania a produrlo in casa. Inoltre a dispetto di quello che si possa pensare vedendone il colore giallo, il profumo o il suo gusto intenso non richiede l’aggiunta di agenti coloranti, stabilizzanti, additivi o conservanti.

Sono veramente innumerevoli i modi in cui viene servito o combinato.

  • Viene servito a temperatura ambiente o freddo, utilizzato spesso come digestivo, spesso in un apposito bicchierino ghiacciato, o anche come aperitivo.
  • Altre volte viene servito con acqua tonica diventando una bibita dissetante.
  • Altri lo combinano con champagne o con prosecco per realizzare dei long-drinks.
  • Altri lo utilizzano per guarnire gelati, macedonie o fragole.

 

La ricetta del Limoncello della Costiera Amalfitana
Elenco degli Ingredienti da utilizzare:

  • 15 limoni dalla buccia spessa
  • 2 x 750ml alcol puro
  • 4 tazze di zucchero
  • 5 tazze di acqua.

Ora cerchiamo di scoprire qual è la Prepazione
Innanzitutto prendete i limoni, (preferibilmente il tipico Sfusato Amalfitano), lavateli utilizzando acqua calda e una spazzola vegetale. Prima asciugarli e poi rimuoverne la scorza con uno sbucciatore di verdure.
Successivamente procedere a riempire una brocca di vetro con 750ml di alcol e le scorze di limone.
Il limoncello viene prodotto facendo macerare per 80 giorni il contenuto nella brocca coperta e lasciata in luogo asciutto, al buio e a temperatura ambiente.
Dopo i primi 40 giorni realizzate uno sciroppo con acqua e zucchero, facendola bollire e cuocendo per 5 minuti finchè il contenuto non si addensi. Aspettare che lo sciroppo si raffreddi e poi va mischiato al contenuto della brocca con i restanti 750ml di alcol.
Dopo altri 40 giorni prendere il composto, filtrarlo e  e versarlo in contenitori di vetro.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *