La sicurezza sulle strade

sicurezza_stradaleQuello della sicurezza sulle strade è un tema che trova molto seguito soprattutto in questo periodo storico, nel quale gli incidenti stradali fanno più vittime di tante malattie.
Anche qui in Costiera Amalfitana il tema è molto sentito, ancora di più considerando la morfologia del nostro territorio che non consente di costruire strade molto sicure, ma con curve e tornanti che si adattano alle asperità. Per cui è buona norma manutenere il proprio veicolo per garantire la sicurezza sulle strade a partire dagli pneumatici .

Una buona manutenzione delle gomme parte dal controllo periodico della loro pressione.
Bisogna, inoltre, fare attenzione a sostituire gli pneumatici quando presentano i segni dell’usura, tagli, rigonfiamenti o uno strato troppo sottile di battistrada.
Una gomma in salute contribuisce alla maggiore tenuta di strada del veicolo, alla maggiore aderenza delle ruote sul manto stradale e a tenere sotto controllo lo spazio di frenata.
Periodicamente bisogna procedere a controllare la convergenza delle ruote

Per quanto concerne la stabilità del veicolo una buona manutenzione consiste anche nel controllare almeno ogni 50.000 chilometri gli ammortizzatori, la loro efficacia e la loro tenuta anche su strade sdrucciolevoli.
Periodicamente bisogna procedere anche al controllo dello stato di salute dell’impianto frenante dell’auto. Esistono auto che presentano sul cruscotto una spia luminosa che serve a indicare, qualora ci sia, l’insufficienza del liquido dei freni o delle pastiglie. Periodicamente bisogna anche procedere ad accertarsi che le pastiglie non siano troppo usurate. E’ buona norma effettuare un controllo a tutto l’impianto frenante ogni 20.000 km.
Un altro controllo che va effettuato periodicamente, affinché il vostro veicolo garantisca a voi e agli altri conducenti una buona sicurezza stradale, è quello dell’impianto delle luci. Luci di posizione, abbaglianti e anabbaglianti, stop che segnalino una frenata, frecce, vanno controllate tutte e va controllata per ognuna di esse il corretto funzionamento.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *