La sfogliatella è nata a Conca dei Marini!

sfogliatella
Non tutti sanno che una della prelibatezza della rinomata Pasticceria Napoletana, la Sfogliatella, quella riccia, nella sua particolare forma a conchiglia, ha avuto i natali a Conca Dei Marini, in piena Costiera Amalfitana!
E’ proprio così, la delizia delle delizie, la dolce seduzione dei palati più sopraffini è nata nel 1861 in un antico Monastero della Costiera!
Correva l’anno 1681, e proprio di fianco alla antichissima chiesa di Santa Maria de Grado, che oggi prende il nome di chiesa di  Santa Rosa, Suor Maria Pandolfo fondava il Monastero di Santa Rosa, un monastero di suore di clausura appartenenti al secondo ordine delle domenicane.

Come spesso accade in questi ordini monastici, le suore si dedicavano alla beneficenza, come la distribuzione di un bel numero di pezzi di pane ai poveri utilizzando l’apposita “ruota” nelle giornate di festa.
La leggenda vuole che proprio utilizzando l’avanzo di un impasto per il pane, venne preparata dalle suore di questo monastero di Conca dei marini, la prima sfogliatella Santa Rosa, a forma di conchiglia.
La creazione di questo dolce prelibato, che stando alle descrizioni aveva la stessa forma che assume oggi la sfogliatella riccia, era formato da molteplici e sottili sfoglie sovrapposte, appunto a forma di conchiglia o cappuccio, era ripiena di una gustosa farcitura di crema e pezzetti di frutta, la frutta che le suore raccoglievano nel loro ricco frutteto del soleggiato giardino del Monastero.

La sfogliatella Santa Rosa, quella originale e tradizionale, che ancora oggi rappresenta un fiore all’occhiello della Pasticceria Napoletana, racconta una cultura storica, fatta di sapori tradizionale nati nelle laboriose stanze monasteriali, dalle mani sapienti delle Monache del Monastero di Santa Rosa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *