Costiera Amalfitana e Ambiente: nasce un fronte unico delle associazioni

spiagge costiera amalfitanaPreservare la Costiera Amalfitana e il suo ambiente da sempre è un obiettivo non solo degli addetti ai lavori ma di tutta la comunità.  Gli ambientalisti e l’élite culturale amalfitana hanno deciso di fare fronte compatto.
Quindi è stato data vita al primo coordinamento delle associazioni per la tutela dell’Antica repubblica marinara di Amalfi.
L’obiettivo è quello di avviare una condivisione e una collaborazione tra le diverse azioni che le singole realtà già sin qui portano avanti per preservare l’ambiente e per favorire la valorizzazione del territorio.
Hanno deciso di far parte di questa sorta di consorzio delle associazioni:
Acarbio (Associazione Costiera Amalfitana Riserva Biosfera), Macchia Mediterranea, Posidonia, La Feluca, Cast (Cetara Associazione Sviluppo Turistico), Italia Nostra Salerno, Fiab Salerno (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) e il Centro di Cultura e Storia Amalfitana.

Così nasce questa organizzazione che porta avanti il concetto che l’unione fa la forza e che riesca a farsi sentire presso Enti ed Istituzioni spesso distratti.
Il primo incontro si è tenuto a Tramonti presso la sede di Acarbio e qui è stato comunicato a tutti che il coordinamento è aperto a tutti coloro che ne vorrebbero far parte.
Il primo tema di confronto preso in considerazione è quello di trovare il modo di sensibilizzare i cittadini riguardo all’abbandono di rifiuti sui cigli delle strade e nei valloni. Una pratica che rischia di imbrattare un territorio già patrimonio Unesco.
Un altro obiettivo che il coordinamento sta portando avanti è quello della candidatura della Costiera amalfitana a Riserva Mab Unesco, un progetto sul quale sta lavorando intensamente a partire dal 2009 impegna l’associazione Acarbio. Altro obiettivo che il coordinamento vuole portar avanti nell’interesse del mondo della ruralità è l’adesione al progetto dei Distretti rurali delle aree interne e protette della Provincia di Salerno.

Comments
  1. libero

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *